Ci sono tradizioni e tradizioni. C’è quella delpandoro e del panettone, quella del primo autogrill, quella delle campane che suonano e avvisano che i pifferi stanno dando la sveglia per le vie del centro storico.
E io sono qui, con la finestra aperta (nel frattempo la chiudo altrimenti tra dieci minuti ho bisogno di un igloo), che aspetto. Aspetto di poterli riabbracciare, raccontandogli tutto quello che è successo in questi 11 mesi e le promesse di quel che succederà da qui alla prima alzata.
Ho voglia di tradizione e spensieratezza, e sembra che la via sia stata trovata.

San Dominich

Condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • del.icio.us
  • Technorati