Non chiedetemi perchè ma mi sento di aver trovato un paio di scarpe che mi rendono elegante, e una camicia che abbinata a un paio di jeans qualsiasi rendono il tutto una cosa meravigliosa.
Non volendo essere banale mi toccherebbe pensare a qualcosa di speciale, ma data la mia poca fantasia dopo poche ore di sonno preferisco pensare a qualcosa di più dolce.
Una torta al cioccolato dal pan di spagna soffice e vellutato, indiscutibilmente adorabile.
Oppure un fiore, colorato ed energico nella sua vitalità come solo lui sa fare, esprimendo una percentuale di sensibile senso dello “stare” che è particolarità dei soli vegetali.
Insomma, mi piacerebbe riprendermi con qualcosa che da desiderabile possa diventare una realtà, passando per cinque o sei stati di materia, da liquido a solido, a gassoso e magari tornando a liquido prima di ritornare gassoso o solido.
In modo da poter pervadere la mente con modalità assolutamente al di sopra di ogni sospetto e ritrovarmi a pensare che forse non sono il solo a pensare certe cose.

Condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • del.icio.us
  • Technorati